Le 4 forme di silhouette potrebbero dirti molto su di te!
Febbraio 12, 2018
facemapping comecosaquando
Face Mapping: il viso può rivelare quale parte del tuo corpo è malata
Febbraio 13, 2018

La top ten dei farmaci che causano danni ai reni

farmaci che causano danni ai reni comecosaquando

Esistono farmaci che causano danni ai reni? Purtroppo si! Numerosi farmaci in commercio possono causare una miriade di effetti collaterali all’interno del corpo umano.

In particolare causano danni ai reni, che fanno parte del gruppo degli organi più importanti del nostro corpo.

La top ten dei farmaci che causano danni ai reni

L’elenco di questi farmaci è estremamente lungo, ma in questa lista ecco i primi 10 tra quelli che causano maggiori danni al fisico.



I dieci farmaci che provocano danni ai reni:

  1. Antibiotici che comprendono ciprofloxacina, meticillina, vancomicina, sulfonamidi.
  2. Analgesici, compresi acetaminofene e farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS): aspirina, ibuprofene, naprossene e altri disponibili solo su prescrizione medica.
  3. Inibitori della COX-2, incluso celecoxib (marchio Celebrex). Due farmaci in questa classe sono già stati ritirati dal mercato a causa della tossicità cardiovascolare: rofecoxib (marchio Vioxx) e valdecoxib (marchio Bextra). Questi farmaci sono una classe speciale di FANS e sono stati sviluppati per essere più sicuri per lo stomaco, ma hanno lo stesso rischio di altri FANS per i danni ai reni.
  4. Farmaci per il bruciore di stomaco della classe di inibitori della pompa protonica. Includono omeprazolo (marca Prilosec), lansoprazolo (marca Prevacid), pantoprazolo (marca Protonix), rabeprazol (marchi Rabecid, Aciphex), esomeprazolo (marchi Nexium, Esotrex).
  5. Prodotti farmaceutici antivirali, incluso l’acyclovir (nome di marca Zovirax) usato per trattare le infezioni da herpes e indinavir e tenofovir, entrambi usati per il trattamento dell’HIV.
  6. Farmaci per il trattamento dell’ipertensione, incluso captopril (marca Capoten).
  7. Farmaci per l’artrite reumatoide, tra cui infliximab (marchio Remicade); clorochina e idrossiclorochina, usati per curare la malaria e il lupus eritematoso sistemico e l’artrite reumatoide.
  8. Litio, usato per trattare il disturbo bipolare.
  9. Anticonvulsivi, inclusi fenitoina (nome commerciale Dilantin) e trimethadione (marchio Tridione), usati per trattare le convulsioni, così come altre condizioni.
  10. Farmaci chemioterapici, inclusi interferoni, pamidronato, cisplatino, carboplatino, ciclosporina, tacrolimus, chinino, mitomicina C, bevacizumab, nonché farmaci anti-tiroidei, incluso propiltiouracile, usati per trattare una tiroide iperattiva.

E tu li conoscevi già? Ricorda sempre di parlare con il tuo medico curante circa i possibili effetti collaterali derivanti dall’assunzione e prova, nel frattempo, alcuni rimedi che possono rimuovere rughe e macchie da mani e viso!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *