Kalanchoe: la pianta che sembra un’erbaccia ma cura il cancro

Kalanchoe: la pianta che sembra un’erbaccia ma cura il cancro

Ultimamente si sente spesso parlare di Kalanchoe. Ci sono piante con proprietà curative e alimenti che aiutano anche a combattere certe malattie o rafforzare le difese immunitarie. Una delle malattie più negative che si cerca di combattere con terapie basate su componenti naturali è il cancro, dal momento che la chemioterapia, che è uno dei trattamenti tradizionali, indebolisce le difese del paziente e ha un grande impatto sul corpo.



In questa ricerca è emerso che una pianta conosciuta come kalanchoe, dalla famiglia dell’aloe, ha delle proprietà curative incredibili. È un arbusto perenne che cresce quasi su qualsiasi superficie ed è normale trovarlo sui tetti delle case o in qualsiasi crepa nel muro. Le sue foglie e steli sono utilizzati per scopi medicinali e coprono un centinaio di specie. È originaria del Madagascar e le sue proprietà medicinali si sono diffuse in tutta l’Africa, l’America Latina e l’Asia.

Molte persone hanno la sua presenza in casa per la decorazione o semplicemente perché ha iniziato a crescere spontaneamente, e non conoscono le sue proprietà curative. Vediamole insieme.

Come usare questa pianta per curarsi

  • Alcuni applicano la pianta direttamente sulla zona interessata del corpo e altri la ingeriscono per combattere malattie cellulari come il cancro.
  • Le foglie di questa pianta possono essere consumate crude, in succo, insalata o infuso.
  • La Kalanchoe aiuta anche a combattere l’ipertensione, coliche renali e diarrea.

Proprietà curative

  • La Kalanchoe ha diversi composti chimici come flavonoidi, acidi grassi e triterpenoidi come i bufadienolidi. Questi componenti hanno attività citotossica contro diverse linee cellulari tumorali.
  • Ci sono tre tipi di questa pianta con attività antitumorale: Kalanchoe pinnata il (Bryophyllum pinnatum), la Kalanchoe-bonnieri Gastonia (Gaston-Bryophyllum bonnieri) e Kalanchoe daigremontiana (kalanchoe daigremontiana).
  • Alcuni hanno considerato questa pianta un’erba cattiva a causa della sua grande resistenza e capacità di rigenerazione e moltiplicazione. Tuttavia, molti credono che proprio queste proprietà possano far fronte e sconfiggere le cellule tumorali.

Conoscete altre piante con proprietà curative per combattere alcune malattie? Ricorda che prima di iniziare una terapia devi consultare il tuo medico per verificare lo stato di salute e l’evoluzione delle tue patologia. Non credi anche tu?

Potrebbe interessarti “Propoli: antibiotico naturale per eccellenza



0 0 votazioni
Article Rating

Anna Rosa Montalbò

Mi chiamo Anna Rosa Montalbò, classe 87 e ho conseguito la laurea in giurisprudenza magistrale con specializzazione in criminologia psichiatrica forense e neuroscienze del marketing. Sono una creator digitale con competenze specializzate in grafica, comunicazione e... ovviamente ricette. Sono mamma di Alice e del mio progetto culinario a 360° intitolato "C’ena una Volta" su Instagram. Da diversi anni, ogni giorno, condivido ricette particolari, sane e grafiche, arricchite da consigli di ogni genere. Il mio modo di condividere le ricette richiama la mia prima passione e professione di grafico. Come foodblogger italiana e creativa digitale, cerco di dare un tocco di colore e vivacità a tavola dei miei follower.
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti