Bio shampoo comecosaquando
Bio shampoo: quali sono i benefici per la salute del capello?
Gennaio 12, 2018
Pyssla: giocattolo innovativo e creativo
Gennaio 12, 2018
Come usare l'olio di cocco comecosaquando

Scopri in questa guida come usare l’olio di cocco in maniera veramente efficace! Soffrire di infezione da lievito può essere un’esperienza orribile. L’infezione del lievito può anche essere causata dalla candida che è presente in tutti gli esseri umani. I batteri buoni presenti nel nostro corpo ne controllano la crescita, ma alcuni fattori come i cambiamenti ormonali, gli antibiotici e lo squilibrio del pH possono portare alla crescita eccessiva della candida che porta ad un’infezione più grave.

Come usare l'olio di cocco comecosaquando

L’infezione da lievito può svilupparsi su qualsiasi parte del corpo come bocca, vagina, intestino e pelle. Le persone spesso dipendono da medicinali o unguenti per trattare l’infezione del lievito, ma alcuni rimedi casalinghi semplici possono essere un’opzione più sicura ed efficace rispetto al trattamento farmacologico.

È possibile utilizzare l’olio di cocco, l’aceto di sidro di mele o lo yogurt per trattare l’infezione del lievito. In questo articolo impariamo come l’olio di cocco fornisce sollievo dall’infezione da lievito.

La cura con l’olio di cocco

  • L’olio di cocco è ricco di tre principi attivi (acido laurico, caprico e caprilico) con proprietà antivirali, antimicotiche e antibatteriche. Questi composti attaccano i batteri dannosi lasciando i batteri amici.
  • È dimostrato in laboratorio che l’acido caprilico presente nell’olio di cocco rompe la membrana cellulare che controlla la popolazione di lieviti e  ne impedisce di proliferarsi e replicarsi.
  • L’olio di cocco vergine contiene una quantità generosa di acido laurico, un nutriente che rafforza e sostiene il sistema immunitario del corpo per combattere il fungo del lievito.
  • L’olio di cocco è un agente antiossidante ed efficace nell’uccidere il lievito e altre crescite fungine nel corpo. Aiuta anche l’assorbimento di vitamine e minerali.
  • Aggiungere una quantità moderata di olio di cocco alla tua dieta è considerato sicuro poiché contiene grassi non raffinati che possono essere facilmente convertiti in energia invece di essere immagazzinati come grassi.

Come usare l’olio di cocco per curare l’infezione da lievito

Ho elencato diversi modi di utilizzare l’olio di cocco secondo l’area interessata. Adesso, non dovrai fare altro che provare questi rimedi regolarmente per trattare l’infezione. L’applicazione di olio di cocco tratterà l’infezione del lievito esternamente. Per trattare l’infezione del lievito dall’interno, devi includere i probiotici nella tua dieta quotidiana.

Olio di cocco per trattare l’infezione vaginale del lievito:

Come emerge da numerosi studi, l’infezione da lievito vaginale colpisce quasi il 75% delle donne almeno una volta nella vita. La sensazione di bruciore, il rossore, il gonfiore della vulva e la presenza di muchi maleodoranti sono alcuni dei sintomi dell’infezione vaginale del lievito. Di seguito sono riportati alcuni rimedi per trattare un’infezione vaginale da lievito con olio di cocco. Prova qualcuno di loro secondo la gravità da trattare.

1. Applicazione topica

  • Risciacqua l’area interessata con acqua e asciuga accuratamente. Se l’area è sensibile, asciugala usando un asciugacapelli.
  • Stendi un sottile strato di olio di cocco sulla zona interessata.
  • Segui il processo due o tre volte in un giorno fino a quando l’infezione del lievito va via.

2. Tampone all’olio di cocco

Seguendo questo processo, è possibile garantire un contatto ravvicinato dell’olio di cocco alle pareti della vagina. Fornisce un grande sollievo dalla sensazione di bruciore e prurito. Come usare l’olio di cocco in questo caso?

  • Prendi un tampone.
  • Immergilo nell’olio di cocco per pochi minuti.
  • Inserisci il tampone imbevuto nella vagina.
  • Lascialo durante la notte o fino a 8 ore e rimuovilo.
  • Risciacqua l’area e asciugala completamente.
  • Ripeti la procedura ogni giorno per 4 – 5 notti.

3. Supposte di olio di cocco

Questo processo funziona esattamente come il tampone, ma qui inseriremo supposte di olio di cocco solido nella vagina. È possibile ridurre i sintomi in una o due applicazioni.

  • Inserisci 2 cucchiai di olio di cocco in una ciotola.
  • Aggiungi 4 gocce di olio essenziale di lavanda e olio essenziale di melaleuca (2 per ciascun olio). Puoi usare qualsiasi olio essenziale a tua scelta al posto di questi.
  • Mescola bene e versa il composto in uno stampo in silicone a forma di bastoncini.
  • Inseriscili in frigo per 15 – 20 minuti.
  • Rimuovi le supposte dallo stampo e conservale in un contenitore sterile. Puoi romperle secondo dimensioni adatte.
  • Inserisci una supposta all’olio di cocco e lasciala agire per una notte. L’olio si scioglie non appena tocca il corpo, quindi è meglio indossare un salva slip per evitare di sporcarsi.
  • Ripeti il ​​processo se necessario fino a quando non trovi sollievo dall’infezione del lievito.

4. Doccia di olio di cocco

Durante la pulizia, la soluzione di olio di cocco che viene spruzzata direttamente nella vagina aiuta a pulire, ridurre il prurito e le perdite. Quindi, come usare l’olio di cocco?

  • A 2 litri di acqua calda distillata, aggiungi 3 – 4 cucchiai di olio di cocco.
  • Lavati usando questa soluzione.
  • Ripeti questo processo ogni giorno fino a quando l’infezione non scompare.


5. Bagno di cocco

Puoi seguire questo processo insieme a qualsiasi altro processo menzionato sopra. Fornisce sollievo dall’irritazione e dal prurito ed è uno tra i migliori metodi su come usare l’olio di cocco contro le infezioni.

  • Aggiungi poche gocce di olio di cocco nella tua vasca da bagno piena di acqua tiepida.
  • Immergiti per qualche minuto e asciugati.
  • Ripeti se necessario.

Oltre all’olio di cocco, anche la cannella è un ottimo rimedio naturale. E tu, hai già provato uno di questi rimedi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *